FAIL (the browser should render some flash content, not this).

Il Territorio

Forza D’Agrò

Sorge a 40 Km. da Messina, su un promontorio a 420 mt. di quota che si affaccia sul mare Jonio e su Taormina. Si tratta di un tipico centro del messinese, che ha conservato nei secoli l’impianto urbano medievale. Forza d’Agrò offre al visitatore stupendi panorami che spaziano dallo Stretto di Messina alla Calabria, con punti di osservazione verso la provincia di Catania, il vulcano Etna e parte della provincia di Siracusa. Il conte Ruggero, nel 1117, ne fece dono ai monaci Basiliani che abitavano il grande convento dei SS. Pietro e Paolo.

La chiesa di S. Francesco, di età barocca, custodisce sul suo altare maggiore una statua (’500) di S. Caterina d’Alessandria, con raffinati bassorilievi raffiguranti storie della Santa. Da visitare anche la chiesa di S. Agostino o della Triade (’500) con un bel portale anteriore. All’interno si conservano delle buone opere pittoriche. La Chiesa Madre (’500 – ’700) è dedicata all’Annunziata. Al suo interno vi sono opere di un certo pregio: un crocifisso del ’300 e un coro del ’700. Nella parte alta del paese sorgeva il castello normanno, di cui rimangono alcuni ruderi.